Connect
To Top

Alexander McQueen: sfilata primavera estate 2016. Foto

Metà Primavera del Botticelli e metà donna punk, due anime e due immagini di donna, nelle creazioni di Sarah Burton che ha presentato la nuova  collezione estate donna Alexander McQueen 2016 su una passerella minimal, fatta di assi di legno, avvolta nella penombra.

Donna romantica con un atmosfera retrò nei modelli che puntano a mostrarci la forza della donna, ma anche la sua fragilità ed eleganza.

Alla sfilata di Parigi per la collezione primavera estate 2016, abbiamo visto vestiti lunghi con balze, ruche e tanti merletti, motivi floreali che danno un tocco poetico e fiabesco.

Anche le calzature, sempre tinta su tinta, zoccoli o scarpe da ginnastica, decorate con fiori e ricami.

I colori sono tenui , il rosa cipria, il bianco, l’azzurro per dare un aspetto etereo e quasi onirico alle figure che sfilano.

C’è poi un’altra parte della collezione che presenta la donna più “moderna”, lunghi vestiti fatti come una rete che avvolge la silhouette e che mostra il seno , ma in maniera sensuale. In questi abiti compare il colore nero che viene però spezzato da intarsi bianchi e da catene che compongono disegni, come delle collane che impreziosiscono il tutto.

Anche per chi ama i pantaloni troverà il suo look, completi con giacche lunghe che lasciano scoperta la pancia, oppure il Jeans strappato ma impreziosito da corpini ricamati e colorati.

Per un pubblico quindi abituato all’eleganza di McQueen ed anche alle sue originalità, non è mancato l’abito corto con volant e balze,  scollature profonde e le trasparenze.

L’ abilità  sartoriale  di questa  collezione moda emerge anche nell’utilizzo di materiali , dallo chiffon al pizzo, alla maglia passando per pelle e tessuto denim.

Tra passato e presente, la donna di Sarah Burton, fedele allo stile di Alexander McQueen, è quella figura eterea e romantica ma sempre proiettata al futuro come una donna decisa e combattiva.

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.