Connect
To Top

Le 10 migliori collezioni moda uomo 2016 di Parigi

Le migliori sfilate uomo di Parigi, da Saint Laurent a Givenchy a Valentino, tutto il meglio della moda maschile per la primavera estate 2016.

La moda uomo maschile a Londra fa numeri da paura, la decima Fashion Week londinese è stata un successo, Milano da tempo è sottotono ma Gucci con la sua nuova linea androgina a nostro avviso fin troppo esagerata  è riuscito comunque a dare quell’elemento di novità che ha fatto scrivere agli addetti ai lavori fiumi di parole. Una sana operazione di marketing che a Gucci serviva per i numeri dell’azienda che non sono floridi. Ma in tutto questo Parigi è e resta la capitale della moda maschile e femminile. Abbiamo scelto 10 collezioni uomo tra le tante sfilate della Fashion Week parigina, ecco la nostra selezione.

Iniziamo da Saint Laurent Uomo che con la sua sfilata ha chiuso la settimana della moda maschile francese tra  jeans strappati camice a quadri da indossare sopra i pantaloni, jeans skinny, pezzi che sembrano presi dal mercatino dell’usato e un pizzico di stile Bohemien. Tra gli accessori, occhiali tondi, lunghe sciarpe e scarpe che sembrano consumate. Non è una  sfilata che ha entusiasmato tanti addetti ai lavori ma è una collezione maschile destinata ad un bel successo di vendite, il successo dello stilista Hedi Sliman a capo della maison Saint Laurent è stato quello di riuscire a mercificare anche gli abiti di lusso, e siccome i vestiti si fanno per essere venduti, Slimane anche questa volta ha vinto.

Raf Simons.

Lo stilista di Dior Donna ha una sua linea d’abbigliamento maschile oltre alla collaborazione con Adidas per le calzature sportive, nella sua alternativa e creativa collezione troviamo lo stile di strada mescolato tra vecchio e nuovo basta guardare i pantaloni larghissimi e le grandi borse dallo stile nautico che i modelli incappucciati hanno portato a fatica sulle spalle.

Maison Martin Margiela

Galliano nuovo direttore creativo della Maison non ha disegnato la collezione uomo il suo ritorno ufficiale a Parigi lo vedremo nella settimana dedicata all’alta moda. La sfilata di  Maison Martin  Margiela, presenta capi moderni ma eleganti e dal taglio sartoriale, vedi l’elegante Tuxedo, il tratto stilistico del brand francese lo troviamo nelle calzature e nelle cantone a rete, per il resto è una gran bella collezione.

Dior Homme

Tante ma tante  rose bianche questa è la scenografia che lo stilista Kris Van Assche a capo di Dior per la moda  maschile, ha scelto per presentare la  collezione uomo primavera estate 2016, tra abiti dallo stile classico ma moderno tra  pantaloni stretti magliette e parka.

Hermes Uomo

Classe e novità non mancano nella collezione maschile dell’iconico marchio di lusso francese, che porta in passerella abiti dallo stile moderno ma facili da indossare, vedi il completo  bianco con giacca doppiopetto oppure l’abito blu estivo abbinato ad una camicia in tessuto stampato da portare senza cravatta  e come calzature da abbinare agli abiti Hermes sceglie i sandali .

Valentino Uomo

Sicuramente una delle migliori collezioni  moda uomo viste a Parigi, fresca giovane con tutti i jeans che abbiamo visto, niente abiti dal taglio sartoriale ma uno stile che riassume alcune delle  principali tendenze moda maschili. Ma se non ci sono abiti dal taglio sartoriale c’è tanto lavoro di sartoria fatto a mano, da sempre il punto di forza della maison romana Valentino.

Lanvin Uomo

Se di tendenze moda vogliamo parlare questa a nostro avviso è probabilmente la migliore collezione delle sfilate di Parigi, tra linee moderne, tessuti leggeri e abiti rilassati  qui non manca nulla per vestire con classe indossando pantaloni a vita alta dalla linea morbida  ma che si distinguono grazie agli abbinamenti che Alber Elbaz stilista di Lanvin ha portato in passerella.

Givenchy Uomo

Un mix classico tra street style accessori evidenti come le croci, gonne maschili, abiti a righe e Naomi Campell  apparsa a fine sfilata vestita solo con abbigliamento intimo e una giacca sfavillante a righe  che ha rubato la scena a tutta la sfilata

Officine Generale

Sono tanti gli stilisti che sfilano a Parigi ci sono i soliti nomi e ci sono nomi meno noti al grande pubblico ma non per questo meno cercati. Officine Generale è un brand nato nel 2012 che fonde le tendenze moda con la sartoria classica, alcuni dei tessuti delle sue collezioni sono prodotti in Italia. Per la primavera estate il brand è rimasto fedele alle sue linee, lo stile è un classico moderno dove non mancano, pantaloni sopra la caviglia o bermuda,  ma tutto dosato senza eccedere, dopotutto  i vestiti bisogna pur indossarli, è questa è  la dimostrazione che uno stile classico rivisto  secondo le nuove tendenze funziona sempre bene.

Phillip Lim

Stilista di nazionalità americana nato in Thailandia, emerge con la sua collezione uomo estate 2016 dove riassume buona parte delle tendenze moda uomo viste nelle passerelle  moda tra linee ampie e morbide, tessuti con stampe floreali, tessuti tecnici  completi in denim

 

 

 

 

 

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.