Connect
To Top

Prada uomo sfilata inverno 2017-2018. Foto

Pelle scamosciata, velluto, colori caldi e una seriosità che vuole rievocare lo stile “politico” degli anni ’70. Così Miuccia Prada veste l’uomo dell’autunno inverno 2017, usando la moda come pretesto per suscitare una riflessione più ampia.

Non solo abiti. Miuccia Prada è famosa per essere una donna attenta alla contemporaneità in tutte le sue forme, da quelle legate all’arte, alla cultura ma anche alla politica. Le tre cose, per casa Prada, non sembrano essere separate. In questa collezione Miuccia disegna abiti vicini allo stile dell’uomo degli anni ’70, che si divideva tra proteste di piazza e riunioni di partito. Un uomo più reale, più normale, più attento a ciò che gli accade intorno, che agisce in modo pratico senza perdersi in inutili fantasie.

Collezione Prada uomo, colori tessuti e abbinamenti

Modelli: il cappotto è in prevalenza un modello brooks brothers in chiave sessantottina, con grandi tasconi frontali e cinta. Non manca il doppiopetto, così come la giacca classica sopra maglione o camicia oppure quella con fasce elastiche laterali e frontali. I maglioni sono girocollo e a collo alto, tipicamente anni ’70. I pantaloni sono a vita alta con taglio morbido e risvolto finale.

Colori: i toni dell’intera sfilata sono generalmente molto caldi, con una prevalenza dell’arancione, ambra, bronzo e cioccolato. Si fanno notare i grigi metallizzati, i verde bottiglia e le texture variopinte dei maglioni.

Abbinamenti colori: Prada abbina l’arancione al marrone, la fantasia multicolore all’ambra, il bistro al verde pino, il grigio al cioccolato. In generale, la collezione si distingue per un’evidente ricerca di intensità del colore, che trasmette al pubblico una sensazione di calore e di ardore quasi passionale.

Lunghezze abiti: i modelli brooks brothers vengono rivisitati dalla masion milanese, e al classico cappotto lungo sostituiscono un modello più corto, più funzionale e meno ingombrante, sempre con l’immancabile cinta alla vita. Le giacche sono ad altezza bacino, i pantaloni cadono morbidamente sulla caviglia creando una piega piuttosto consistente.

Tessuti: il brand Prada usa il velluto, la pelle, l’harris tweed, flanella, lana e grisaglia.

Accessori: come da manuale, gli accessori sono quelli che si vedrebbero se facessimo un viaggio del tempo negli ultimi decenni del ventesimo secolo. Occhiali da sole con lenti colorate, collane vagamente tribali o sciamaniche, in linea con la fascinazione degli anni ’70 per la cultura esotica, mentre le scarpe alternano sandali in pelle sul calzino a mocassini con inserti di pelo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *